Alacrán, la giovane ma già matura casa editrice milanese fondata un paio d’anni fa da Sandro Ossola e Andrea Carlo Cappi, può vantare in questa prima fase della sua vita un’encomiabile vitalità, accompagnata da qualità e serietà professionale. Un periodo in cui ha già saputo costruire un catalogo di tutto rispetto: vario, propositivo, interessante.

A ThrillerMagazine, avevamo incontrato lo Scorpione (in spagnolo, alacrán) dell’editoria italiana poco dopo la sua nascita.

Oggi, soddisfatti delle proposte presentate, e soprattutto curiosi sui titoli a venire, abbiamo ritenuto opportuno valutare assieme al direttore editoriale di Alacrán lo stato dell’arte dell’editrice.

Risponde dunque Andrea Carlo Cappi.

Caro Andrea, ben ritrovato. E bentornato a ThrillerMagazine.

Salve a tutti. È un piacere.

A uso dei nuovi arrivati, vuoi riassumerci lo “spirito” della casa editrice Alacran?

Pubblichiamo i libri di autori italiani e stranieri che ci piacciono di più, con uno sguardo da lettori incalliti ma anche da scrittori e traduttori. Veniamo dal giallo ma non ci occupiamo solo di quello: pubblichiamo narrativa di vario genere e fuori genere, e saggi di varie sfumature. Abbiamo, come si intuisce dal nome, una grande passione per la letteratura spagnola e ispanoamericana, cui diamo molto spazio nelle nostre collane.

Siamo sui due anni di vita di Alacran. Dolori e gioie di questo primo periodo…

Due anni e qualche mese da quando abbiamo deciso di fondarla e poco più di un anno e mezzo in libreria. Gioie tantissime. Ogni nostro libro (siamo quasi a cinquanta) è per noi un piccolo atto di giustizia: la possibilità di far arrivare ai lettori un libro meritevole. Dolori uno solo, ma ricorrente: il fatto che alcuni librai fingono che non esistiamo e quando un lettore chiede o cerca di ordinare un nostro titolo, affermano che “non è reperibile”. Falsissimo.

Buon compleanno, Ian Fleming

Presentazione di libri e mostra di manifesti in occasione del compleanno dell'autore di James Bond, l'agente 007

Redazione, 28/05/2008

Alcuni prossimi Alacran

Novità per la casa editrice di Milano

Mauro Smocovich, 7/11/2007

Mondo Bond al centro del bersaglio

L'ottima e meritoria iniziativa edita da Alacràn permette ad Andrea Carlo Cappi e Edward Coffrini Dell'Orto di...

Stefano Di Marino, 10/01/2007