In primis lasciatemi dire che queste sono cose che ti capitano una volta ogni tanto, non sono all’ordine del giorno… e tanto è bastato x innescare una collaborazione straordinaria che, spero, non solo ha portato a un opera valida, ma ha creato un’amicizia e una sinergia in un gruppo di persone che si conoscevano solo per quello che facevano.

Quando il mio editore italiano (Andrea Rivi Bdedizioni) mi ha meso in contatto con quel tizzone d’inferno di Luca Crovi che mi ha proposto il progetto... beh, sono zompato davvero sulla sedia. Era una bella sfida e poi con l’autore italiano di NOIR che più amo... e non son frottole credetemi!

Massimo Carlotto l’ho conosciuto al salone del libro di Torino... il progetto era ancora embrionale, ma da subito ci fu quel non so che…forse, a pensarci bene, ha aiutato il fatto che quel giorno comprai, anzi, RICOMPRAI tutti e dico tutti i libri di massimo… li ho tutti in duplice copia…e già che c’ero mi ricomprai la serie di Izzo…mamma che botta... nel senso della spesa, ovvio; -)

Fu la scintilla…

Angelo Zappalà

Angelo Zappalà è psicologo, specialista in psicoterapia cognitiva, criminologo clinico, direttore del centro...

Arianna e Selena Mannella, 9/08/2010

L'angelo di Hitler

Uno straordinario giallo dai risvolti psicologici ambientato nella Germania dei primi anni Trenta

Redazione, 22/03/2010

Nessuna pietà per Luca Crovi

Ecco i prossimi appuntamenti in Radio per il programma Tutti i colori del giallo condotto da Luca Crovi su Rai Radio...

Chiara Bertazzoni, 26/06/2009