Da oggi nelle librerie italiane il romanzo storico Il veleno dei Borgia (Poison, 2010) di Sara Poole. Grazie a Newton Compton arriva in Italia il primo titolo di una trilogia.

Nella Roma dei papi un male oscuro minaccia di spegnere per sempre le luci del Rinascimento: un nuovo Medioevo è alle porte.

    

Dalla quarta di copertina:

Roma, 1492. Papa Innocenzo VIII sta per morire e tra i cardinali già si è scatenata la lotta per la conquista del Trono di Pietro. In un vicolo del ghetto ebraico, il noto alchimista Giordano viene brutalmente ucciso in circostanze misteriose. Decisa a vendicarne la morte, la sua unica figlia Francesca sfida tutte le convenzioni dell’epoca pur di riuscire a diventare avvelenatrice al servizio del cardinale Rodrigo Borgia, il capo della famiglia più famosa e pericolosa d’Italia. Francesca è astuta e coraggiosa e conosce bene le debolezze e i desideri degli uomini. In poco tempo diventa la confidente di Lucrezia Borgia e l’amante di Cesare, erede di Rodrigo, insinuandosi così nelle misteriose e corrotte stanze del potere. Mentre è impegnata a parare i colpi potenzialmente mortali con cui gli avversari del Borgia cercano di eliminarlo, ritrova le tracce dell’assassino del padre e scopre l’esistenza di un complotto diabolico che potrebbe avere un esito catastrofico. Scivolando furtivamente negli oscuri vicoli del ghetto fino a raggiungere i lussuosi saloni del Vaticano, accetta di mettere in gioco la sua vita pur di sventare quella minaccia oscura. Ma tra i suoi nemici c’è anche il perfido e temibile domenicano Torquemada, Grande Inquisitore, che le renderà il compito arduo e rischioso...

    

Per saperne di più e per un’anteprima gratuita, ecco il link: http://blog.newtoncompton.com/il-veleno-dei-borgia/

    

Ecco un estratto:

Lo spagnolo era morto fra atroci tormenti. Il suo bel viso e gli arti erano ancora distorti dal dolore, e sulle labbra c’era uno strato di bava nera ormai rappreso. Era stata una morte terribile, non c’era alcun dubbio in proposito, e poteva essergli stata inferta solo dall’arma più temuta di tutte..

«Veleno».

Il cardinale Rodrigo Borgia, principe della Santa Madre Chiesa, pronunciò il verdetto e sollevò lo sguardo, gli occhi scuri resi feroci dal sospetto, scrutando uno a uno coloro che prestavano servizio in casa sua.

«È stato avvelenato».

Un tremito percorse guardie e servitori, come se il fastoso salone che si apriva dietro la loggia fosse stato invaso da una raffica di vento gelido capace di annientare la calda estate romana dell’Anno Domini 1492 e i suoi profumi esotici di gelsomino e tamarindo.

«In casa mia… quest’uomo, che ho chiamato al mio servizio, è stato avvelenato in casa mia!».

I piccioni appollaiati sulle grondaie del palazzo scrollarono rumorosamente le ali sentendo quell’esplosione di rabbia. In preda alla collera, il cardinale era incontenibile, una vera forza della natura.

«Scoprirò chi è stato. Chiunque abbia osato tanto la pagherà!»

    

Sara Poole è lo pseudonimo di una famosa autrice americana. Ha scelto di cimentarsi con il romanzo storico per poter coniugare le sue passioni per il Rinascimento, l’Italia e la botanica. Vive nel Connecticut con il marito. Per saperne di più, www.sarapoole.com 

    

Il veleno dei Borgia di Sara Poole (Newton Compton - Nuova Narrativa Newton n. 401), 384 pagine, euro 9,90 (in eBook, euro 4,99) - ISBN - Traduzione di Anna Ricci

    

La cacciatrice

La guerra è finita. Ma per lei è appena iniziata. Perché ci sono crimini che non possono essere...

Lucius Etruscus, 25/06/2021

L'artista dei veleni

Un thriller elettrizzante ricco di colpi di scena

Lucius Etruscus, 22/02/2016

Non rispondere

Le atmosfere inquietanti di Stephen King in un thriller avvincente che vi lascerà senza fiato: targato Newton Compton

Lucius Etruscus, 7/08/2014