Alex è un romanzo dalla struttura intrigante e ricca di colpi si scena. Quali sono le difficoltà di generare una trama così complessa e affascinante?

Il romanzo si basa su un enigma semplice: il personaggio principale si svela essere diverso da quello che sembra in una fase iniziale. La difficoltà è stata nello sviluppare il fascino e le debolezze di Alex, per rendere intrigante lo sviluppo della storia.

Da dove viene la figura del Commissario Camille Verhoeven? Da dove vengono la forza e il carisma di questo “piccolo uomo”?

Il modello è stato mio padre. Non ho assolutamente immaginazione…

Alex è un personaggio per alcuni aspetti controverso, ma comunque sempre carico di attrattive. Qual è il fascino della trasformazione da vittima a carnefice?

Questa non è una regola assoluta (ci sono eccezioni non male) ma nel Thriller i personaggi sono spessi o buoni o cattivi. I grandi thriller funzionano bene con i lettori perché sono dei grandi romanzi semplificatori. L’interesse con Alex era semplicemente di tentare di riunificare il « buono » e il « cattivo » all’interno dello stesso personaggio.

Ci sono state delle difficoltà nei cambi di prospettiva legati all’evoluzione della protagonista?

Il personaggio principale si evolve poco: quando il romanzo inizia, in un certo modo, la via di Alex è già terminata. Ad ogni modo la scena legata al suicidio di Alex è stata una delle più complesse da creare.

Qual è il suo rapporto con la serialità dei personaggi e delle vicende? Sia come lettore che come autore.

Nel creare Verhœven non avevo intenzione di creare un personaggio seriale. Tuttavia ha preso parte in Alex perché questa storia si adattava benissimo alla sua vita, al suo dramma personale.

Eredità Caravaggio

Una nuova avventura storica targata Alex Connor

Lucius Etruscus, 27/11/2018

Cosa leggeremo: Alex Connor

Anticipazioni dall’estero: romanzi che leggeremo nella prossima stagione in edizione italiana... o almeno speriamo...

Stefano Di Marino, 9/10/2013

Cosa leggeremo: Alex Connor

Anticipazioni dall’estero: romanzi che leggeremo nella prossima stagione in edizione italiana... o almeno speriamo...

Stefano Di Marino, 9/10/2013