Tutto ha inizio nel 1989, quando i due fratelli Eric e Kurt Sloan partono per Bangkok in occasione di un importante torneo di muay thai. Eric è un campione di kickboxing che vuole confermare il successo agonistico ottenuto negli Stati Uniti, e come allenatore si porta dietro il fratello Kurt. Così ha inizio il film “Kickboxer - Il nuovo guerriero”.

Il film nasce per sfruttare il neonato interesse per i film di arti marziali che l’anno precedente aveva premiato un piccolo film a basso costo, “Senza esclusione di colpi!”, interpretato da un semi-sconosciuto ventottenne belga: Jean-Claude Van Damme. I produttori statunitensi colgono l’occasione al balzo e fanno interpretare al giovane attore subito un altro film, accentuando di più l’esoticità delle arti marziali thailandesi. Come già nei precedenti lavori Van Damme si porta dietro l’amico d’origini marocchine con cui ha lasciato Bruxelles pochi anni prima, Michel Qissi, che dopo essere stato al suo fianco nella comparsata del film “Breakdance” (1984) e ricoperto il ruolo di Parades nel citato “Senza esclusione di colpi!”, ottiene il ruolo del perfido Tong Po in questo “Kickboxer” (non accreditato, però: nei titoli di coda viene riportato che Tong Po è interpretato da “himself”, se stesso!)

 

Guida TV 26-28 aprile

Palinsesto studiato da ThrillerMagazine per passare il week-end all’insegna di tutti i colori del thriller in TV

Lucius Etruscus, 26/04/2013

Guida TV 27-29 luglio

Palinsesto studiato da ThrillerMagazine per passare un venerdì, sabato e domenica all’insegna di tutti i colori...

Lucius Etruscus, 26/07/2012

Guida TV 29 giugno - 1° luglio

Palinsesto studiato da ThrillerMagazine per passare un venerdì, sabato e domenica all’insegna di tutti i colori...

Lucius Etruscus, 29/06/2012