Era il 1971 quando il quotidiano turco “Gunaydin” presentò le prime strisce a fumetti di un nuovo eroe d’azione: Kara Murat, al servizio di Maometto II.

Scritte da Rahmi Turan e disegnate da Abdullah Turhan, queste storie narravano le avventure di un uomo d’azione del XV secolo ottomano il cui nome - Murat il nero, cioè il coraggioso - rimandava a quel Murat sovrano ottomano del Seicento che, per le sue doti di coraggio, era noto come Kara Murat Pasha.

Il personaggio di Kara Murat e le sue roboanti avventure sposavano l’avventura storica, il pulp ma soprattutto le atmosfere marziali che proprio in quel periodo infiammavano il mondo. Il cinema non poteva certo rimanere indifferente a queste storie d’azione.

A chi affidare un ruolo così avventuroso, un personaggio affascinante e magnetico, se non al più celebre action hero turco del momento? Stiamo parlando di Fahrettin Cüreklibatir, meglio noto con il nome d’arte di Cüneyt Arkin, anche se per il mercato internazionale si è spesso optato per George Arkin. (Con questo nome sono arrivati in Italia alcuni suoi film, come Che carambole... ragazzi e Mettetemi in galera.)

Classe 1937, originario di Gökçeoglu (un villaggio di Eskisehir, non lontano da Istanbul), con nelle vene sangue discendente dai tartari della Crimea, laureato in medicina ed esperto di arti marziali (proprio come il Doctor Justice dei fumetti francesi!) Arkin è stato protagonista di quasi 300 film (l’ultimo è del 2008!) e ne ha diretti una trentina. Ha adattato i suoi personaggi alle varie mode cinematografiche, dagli anni Sessanta ad oggi, e nel 1972 era quasi obbligatorio che ricoprisse i panni dell’eroe d’azione Kara Murat, che spopolava nelle sue avventure a fumetti.

          

ZEN Shooter

Shooter

uno contro tutti, contro un sistema, contro poteri forti, un canovaccio caro allo spionaggio e all'azione

Novelli&Zarini, 25/02/2020

Spia contro spia

Tensione, pericolo e coraggio, figure vere e scenari credibili fanno dell’autobiografia dell’agente...

Lucius Etruscus, 7/06/2018

Il Padrino, la vera storia

La storia di una delle saghe cinematografiche più famose di sempre

Redazione, 14/09/2012