Benvenuto Karl e grazie per essere con noi, pronto per essere intervistato su una rivista italiana.

Quando mi è capitata fra le mani  la copia del tuo libro ("Come equazioni d'amore", /libri/5139/), lo ammetto, ho provato una strana  sensazione. Per prima cosa, il titolo; per seconda, per il tuo background (ingegnere robotico e ricercatore scientifico).  Potresti dirci qualcosa di più? Che cosa suscita in te la passione per la scrittura?

Mi sono interessato alla scrittura sin da quando ero un ragazzo – mia madre scriveva storie per bambini  durante la mia infanzia, così scrivere mi è sempre sembrata una cosa naturale da fare. Da adulto, trovo che scrivere sia molto difficile e frustrante e, allo stesso tempo, appassionante  e profondamente soddisfacente.

Il Pipistrello e la Scrittrice

Quando una scrittrice di romanzi gialli si ritira in una villa di campagna sappiamo tutti cosa succederà: nascerà...

Lucius Etruscus, 20/11/2012

Il Mercante torna in libreria

Quali misteri nasconde il “Turba philosophorum”, il libro segreto degli alchimisti? La seconda attesissima...

Lucius Etruscus, 4/10/2012

Libri Come: una breccia nel muro

Dall’8 all’11 marzo scorso si è tenuta a Roma la Festa del Libro e della Lettura “Libri Come”:...

Lucius Etruscus, 13/04/2012