Due proposte dalla casa editrice siciliana. La Sellerio pubblica in due volumi la raccolta di tre inchieste dell'avvocato Guerrieri, creato da Gianrico Carofiglio e della detective Petra Delicado creata da Alicia Giménez-Bartlett.

Gianrico Carofiglio - I casi dell'avvocato Guerrieri

Anno: 2007 - 640 pagine - 18.00 Euro - ISBN 88-389-2260-8

Uno sguardo acuto e spregiudicato sul mondo della giustizia, un avvocato e intorno a lui personaggi dalla forza singolare. «Carofiglio ha creato una figura degna di comparire con ogni onore nella galleria dei grandi investigatori». (Corrado Augias, Il Venerdì di Repubblica)

Eroe riluttante e malinconico, l'avvocato Guido Guerrieri si muove in una Bari mutevole, assolata e notturna, indifferente e criminale, raffinata e underground. Per amore di giustizia si caccia in cause disperate, senza perdere mai il suo sguardo ironico sulle cose e soprattutto su se stesso. E, intanto, tira di boxe e si innamora. Come ha scritto il Times, «è un personaggio meravigliosamente convincente».

Testimone inconsapevole

è il primo romanzo di Gianrico Carofiglio. Con esso, per la prima volta, le tortuosità procedurali del processo italiano sono state piegate a peripezie di legal thriller: l’avvocato Guerrieri irrompe sulla scena narrativa abbandonato dalla moglie, nauseato dal lavoro e sopraffatto da ansia e panico. Ma incrocia due figure attraverso le quali inizia la sua risalita: Abdou, ambulante senegalese accusato dell’omicidio di un bambino, e Margherita, che con semplicità e leggerezza entra nel suo condominio e nella sua vita.

Ad occhi chiusi

racconta un caso di maltrattamento e persecuzione in cui si affrontano una ragazza fragile e terrorizzata e il suo ex, violento e reso intoccabile dalle sue relazioni nella città. Un processo feroce, una tragica partita a scacchi, un racconto in cui voci e piani cronologici si sovrappongono magistralmente. E ritroviamo vita, gusti e passioni di Guerrieri: le librerie, le letture, i film, il pugilato, la musica, la città.

Ragionevoli dubbi

comincia con un nuovo abbandono: Margherita è andata lontano, forse per molto tempo. Un uomo è in carcere, condannato in primo grado per traffico di droga. La moglie di quest'uomo cerca Guerrieri, e lo nomina per il processo d'appello. Quando si incontrano, il passato e il futuro - o una speranza impossibile di futuro - irrompono «come una ventata improvvisa che spalanca le finestre, fa sbattere le porte, disperde le carte».

Gianrico Carofiglio (Bari, 1961), magistrato, con Sellerio ha pubblicato, oltre a Testimone inconsapevole (2002), Ad occhi chiusi (2003), Ragionevoli dubbi (2006), tradotti in tutto il mondo, L’arte del dubbio (2007). Ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Bancarella con Il passato è una terra straniera. Con il fratello Francesco ha scritto il graphic novel Cacciatori nelle tenebre.

La casa dell'oscurità

Un gioiello del suspense

Lucius Etruscus, 21/02/2018

Maurizio De Giovanni

La mancanza di luce genera ansia, i mostri si manifestano nell'oscurità, dove si può nascondere l'ignoto e...

Susanna Daniele, 25/04/2014

Il ritorno di Guerrieri

Dal 15 gennaio 2010 è in libreria il nuovo romanzo di Gianrico Carofiglio che vede il ritorno sulla scena...

Redazione, 28/01/2010