Incontro Alessandro Zannoni (alias Merisi) nella tana della Tecla (Dozio), la Libreria del Giallo a Milano, lo scorso 2 dicembre. Di persona, dopo averlo conosciuto leggendo due romanzi. Un viso, finalmente; e non più solo un nome su una cover. Una voce e uno sguardo che, all’istante, lasciano un solco. Come un’incisione.

E da questa convergenza, un’idea. Voglio essere un angelo, per lui. Il suo “angelo nero”. E specchiarlo, muta, nella sua stessa scrittura. Un contrappunto “duale”. Per riflettere anche il suo angelo “noirissimo”.

Merisi si presenta nel panorama letterario con quattro romanzi pubblicati:

Alla luce dei fatti (2001, autoprodotto; ripubblicato nella collana I dispari/Res edizioni 2001);

Nero in dissolvenza (2002, collana I dispari/Res edizioni; ripubblicato Contatto edizioni, 2005 - vedi libri/1444);

Lo stretto necessario (2003, autoprodotto);

Imperfetto (2006, autoprodotto, distribuito da Autocircuito - vedi libri/3941)

E assecondando il suo percorso letterario, lasciamo parlare le opere e, di riflesso, l’autore; che a questi brevi estratti risponde, con essi si mette in gioco e a noi rimbalza uno spaccato di sé.

Alessandro Zannoni

Il suo nuovo romanzo è dissacrante ed esilarante: usa i miti per demitizzare così come usa il linguaggio di genere...

Lucius Etruscus, 9/09/2011

Le cose di cui sono capace

Redazione, 29/08/2011

Presentazione di Imperfetto

Sabato 19 settembre, si è svolta la presentazione di Imperfetto di Alessandro Zannoni, presso la libreria...

Marilù Oliva, 26/09/2009