Angelo Marenzana. Piemontese di Alessandria dove nasce nel 1954, ha pubblicato racconti e recensioni su riviste come: Il Giallo Mondadori e M. La rivista del Mistero, e antologie come: Margine in nero, 1997 e Le storie del Novecento, 2000 entrambe per Mobydick, Città violenta, 1999; L’uomo nel cerchio, 2000; La donna nel ritratto, 2001; per le edizioni Addictions.

Nel 1999, per Mobydick, ha dato alle stampe Frontiere, nel 2000 Nebbie d’agosto per le Edizioni Mme Webb, seguiti da Controvento e Occhi di panna entrambe per Excogita, 2002.

Nel 2005 è uscito il romanzo Tre fili di perle (Mobydick).

Nel 2006 è apparso un suo racconto nell’antologia Lontano (Edizioni Oca Blu), è stata pubblicata l’antologia Bel suol d’amore (Edizioni Dell’Orso) che contiene 16 suoi componimenti e, con Gli occhi del soldato, è arrivato finalista al premio Giallo Milanese.

Oltre alle sopracitate antologie, ha partecipato a: Sospeso (Ed. L’Entronauta), Penombra (Ed. Casarosa), Luoghi non comuni (Ed. Comedit), Sonno inquieto (Ed. Casarosa).

Il suo romanzo Al momento giusto è stato pubblicato su Thriller Magazine, rivista telematica con la quale collabora.

Altre sue pubblicazioni sono apparse sui siti internet Orient Express e I pinguini nel sottoscala.

Ospite cortese e affabile conversatore l’autore mi ha concesso il privilegio di rispondere ad alcune domande.

Quindi lascio a lui la parola

 

Ti puoi presentere? In due parole chi è Angelo Marenzana?

Se parliamo di me come scrittore direi che sono uno con la voglia di raccontare delle storie e cerco di farlo nel modo più lineare possibile, senza vezzi o ricerche stilistiche particolari.

L'amore ai tempi della neve

Un thriller storico che trascina il lettore nel cuore nero della Russia staliniana e nel contempo una splendida e...

Pino Cottogni, 22/10/2013

L'amore bugiardo

Un thriller costruito su una serie di rovesciamenti e colpi di scena che costringe il lettore a chiedersi se davvero...

Pino Cottogni, 4/02/2013

L'amore ai tempi della rivoluzione

Nell’Iran di Khomeini, uno dei regimi più repressivi al mondo, un uomo lotta disperatamente per la libertà. Una...

Lucius Etruscus, 9/03/2012