Il Giallo Mondadori n. 3059 (21 giugno 2012)

Il marcio nella città (The Big Bang, 2010) di Max Allan Collins da un romanzo originale e inedito di Mickey Spillane.

Traduzione di Alessio Lazzati

       

L’auto taglia la strada al ragazzino in moto mandandolo a sbattere contro il muro di un palazzo. Scendono in due, capelli lunghi e pantaloni a zampa d’elefante. Impugnano un manganello rivestito di nastro adesivo e una catena, pronti a massacrare la loro vittima stordita sul marciapiede. Ma nei paraggi c’è un imprevisto di nome Mike Hammer. Due miserabili sciacalli contro una vecchia tigre. Pugno in piena faccia al primo aggressore, ridotto in poltiglia. Al secondo, braccio spezzato, denti fracassati e un calcio ben piazzato che lo spedisce in una canaletta di scolo. L’autista riparte a tutto gas per fuggire, e finisce stritolato tra un camion e un autobus in un mix di carne e metallo. Per un istante Manhattan sembra fermarsi in un silenzio attonito. Bilancio: due morti, un terzo in fin di vita. Ed è solo l’inizio di una brutta storia di droga, fra tossici e spacciatori e partite di eroina. Una delle tante, per questa città in caduta libera verso la dissoluzione.

        

La legge di Mike Hammer

Otto storie a muso duro da un maestro dell’hard boiled

Lucius Etruscus, 8/08/2018

La legge di Mike Hammer

La legge di Mike Hammer

Fabio Lotti, 17/07/2018

Vicolo oscuro

L’ultimo romanzo INEDITO di Mike Hammer, duro da uccidere

Lucius Etruscus, 13/01/2015