«Tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio degli Ottanta c’è stata una fioritura nella letteratura di genere che non ha eguali, così come non ha eguali l’opera di totale distruzione messa in atto per farla dimenticare»: così racconta un personaggio riferendosi ad un’esplosione di creatività narrativa italiana ormai (purtroppo) dimenticata.

Per un viaggio tutto particolare nel mondo delle uscite-fiume da edicola degli anni ’60-’80, ma soprattutto per una nuova avventura dell’investigatore bibliofilo Cristoforo Marlowe, Lucius Etruscus vi invita al nuovo racconto della serie: Italian Pulp.

Per chi non avesse seguito le avventure del nostro Marlowe («no, non quel Marlowe») - che si possono leggere gratuitamente su ThrillerMagazine nella sezione Racconti / Un giorno di ordinaria bibliofilia - ricordiamo che deve il suo nome a Christopher Marlowe, controverso drammaturgo di fine Cinquecento che molti ritengono il vero autore delle opere shakespeariane. Giocando con il drammaturgo vittoriano e il celebre investigatore nato dalla penna di Raymond Chandler, Lucius Etruscus ha dato vita ad un personaggio ibrido: investigatore, sì, ma bibliofilo.

Strizzando l’occhio a situazioni e tematiche hardboiled, di volta in volta il buon Marlowe si occupa di casi inerenti libri - veri o (più spesso) falsi - attorno ai quali non mancano omicidi, indagini che scottano e donne fatali.

Cornelio e Marlowe in "Paura di Natale"

Due personaggi letterari, legati al mistero e alla bibliofilia, per la prima volta insieme in una storia che è un...

Redazione, 23/12/2011

Cornelio Ipad

Il fumetto di Carlo Lucarelli, Mauro Smocovich e Giuseppe Di Bernardo diventa interattivo

Redazione, 25/03/2011

Fumetto Bizzarro

Novità editoriali per lo scrittore stralunato Cornelio Bizzarro creato da Carlo Lucarelli, Smocovich e Di Bernardo,...

Redazione, 29/10/2010