Ilaria Alpi si occupa di una nave che fa la spola tra la Somalia e l'Italia con carichi non bene identificati. Tornata a Roma, sente la necessità di indagare ancora e chiede di andare in Somalia. Ottenuto l'incarico, sia pure con un badget estremamente ridotto, chiama l'operatore Miran Hrovatin e insieme arrivano in Africa. In breve Ilaria ricostruisce i fatti: su quella nave come su altre ci sono rifiuti tossici di scarico e scorie radioattive, un traffico che si intreccia con quello delle armi vendute dall'occidente ai somali per la loro guerra. La vocenda parte dall’intervista chiave del sultano di Bosaso, spostandosi poi ad un diplomatico italiano: è quindi il momento di fare i nomi di chi è coinvolto in queste “operazioni”. Per realizzare il servizio su tutti questi avvenimenti, Ilaria e Miran vanno a Mogadiscio. Ma al loro arrivo troveranno un commando pronto ad eliminarli.

Ilaria & Miran – Alla ricerca della verità è un film a disegni animati, interamente realizzato a mano in cel-animation, senza utilizzo di CGI (computer generated imagery),

Ilaria Alpi. La ragazza che voleva raccontare l’inferno di Gigliola Alvisi

Una donna che cercava la verità

Igor De Amicis e Paola Luciani, 30/04/2014

Premio Ilaria Alpi

Dal 15 al 19 giugno a Riccione. Il rapporto tra giustizia, informazione e politica, le guerre, le catastrofi...

Redazione, 14/06/2010

Nuove dal Becco

Ilaria Alpi, La Banda della Magliana e il Mostro di Firenze. Tre "casi criminali" a fumetto

Mauro Smocovich, 1/11/2007