Si è conclusa il 28 aprile la nona edizione del Far East Film Festival, la più grande rassegna europea di cinema popolare asiatico. Il premio del pubblico quest’anno è andato al sudcoreano No Mercy for the rude di Park Chul–hee, ma anche Fu Zi, l’ultima fatica di Patrick Tam, ha riscosso un enorme successo piazzandosi in seconda posizione. Proprio a Patrick Tam è stata inoltre dedicata la splendida rassegna, curata da Alberto Pezzotta, sui lavori televisivi degli anni ’70, e il pubblico di appassionati e giornalisti ha avuto inoltre modo di poter ammirare l’intera filmografia del regista hongkonghese, che al momento ha al suo attivo otto lungometraggi.

FEFF 17: visione d'insieme

Uno sguardo sulla diciassettesima edizione del Far East Film Festival (23 aprile- 2 maggio 2015, Udine)

Sacha Rosel, 29/05/2015

Il FEFF si avvicina

A Udine è in arrivo il Far East Film Festival, e oltre alle proiezioni cinematografiche ci saranno Mercatini, Far...

Redazione, 2/04/2014

Il FEFF sotto il segno del serpente

Il simbolo del Far East Film Festival alla sua 15esima edizione

Sacha Rosel, 20/03/2013