Quando i mondi si scontrano (per usare il titolo di un vecchio film di fantascienza) nasce sempre qualcosa di unico. Per parlarci dello scontro di due grandi mondi - quello degli pseudobiblia e quello della musica rock - e della relativa contaminazione, ci siamo affidati ciecamente ad un esperto: Eduardo Vitolo.

In questi giorni è disponibile in libreria il suo corposo saggio Sub Terra. Rock estremo e cultura underground in Italia (Tsunami), così gli abbiamo chiesto se il divertissement letterario dei “libri falsi” avesse mai contagiato anche il mondo metal: ecco la sua risposta sotto forma di sorprendente articolo, un appassionante viaggio in quella twilight zone chiamata Horror Rock, dove la vera musica incontra i falsi libri.

          

Pseudobiblia Horror Rock

di Eduardo Vitolo

            

Prese un libro tutto rilegato in pelle

Qualcosa che sa di non aver mai letto

E la prima pagina dice: attenzione, avete trovato la risposta

La successiva dice: vorrei che tu fossi morto

Non andare avanti

Mettilo da parte

Stai leggendo dalla Bibbia Nera

                 

Così recita R.J. Dio, noto cantante italo americano dei gloriosi Black Sabbath, nel brano Bible Black (La Bibbia Nera) tratto da The Devil You Know, celebre album del 2009, che vede come protagonista la reunion del gruppo di Birmingham con la formazione degli anni ’80, sotto il monicker quantomeno “lampante” di Heaven and Hell.

Dio non è nuovo a temi horror/fantastici: già nel suo progetto solista si era sbizzarrito a raccontare una dimensione parallela dell’umana immaginazione, popolata da draghi, elfi, mostri innominabili, prodi guerrieri in armatura e imprese degne di essere cantate in un poema epico (possibilmente inventato di sana pianta dallo stesso cantante, autore anche di tutti i testi dei suoi dischi).

In The Devil You Know affronta il tema controverso del Diavolo e della sue opere malefiche che possono concretizzarsi anche in una Bibbia fittizia che invece di portare alla santità l’incauto lettore, conduce direttamente alla dannazione e alla morte.

          

Ma quando nasce questo connubio ombroso e maledetto tra innominabili pseudobiblia e umori mefistofelici tradotti nella musica rock?

Tornando indietro nel tempo precursori di questa discutibile “alleanza” sono i Necronomicon, misconosciuto combo tedesco, attivo dai primi anni ’70.

Tragedie e misteri del Rock’n’Roll

Il racconto completo di tutte le scomparse misteriose e incredibili dello scenario musicale rock

Redazione, 26/11/2012

Pseudobiblia Horror Rock

«Dagli anni ‘70 fino ai giorni nostri, l’universo a tinte scure dell’Horror Rock si abbevera copiosamente...

Lucius Etruscus, 30/05/2012

Sub Terra

Rock estremo e cultura underground in Italia, dal 1977 al 1998: un saggio unico ed imperdibile su uno dei panorami...

Lucius Etruscus, 11/05/2012