Nel 1976 in Italia di Mack Bolan l’Esecutore non si conosce neanche l’esistenza, ma già il citato Philip Colombo il Tiratore Scelto e le sue tre storie sono edite dalla Longanesi, così come Segretissimo da anni intrattiene i suoi lettori con le roboanti avventure di Nick Carter, OS117, Sam Durrell nonché il principe delle spie Malko Linge, detto SAS. Questi della Mondadori sono tutti eroi diametralmente opposti al Punitore: sono tutti eroi positivi che uccidono esclusivamente quando sono costretti e sempre per legittima difesa. Ma in fondo in questi anni Frank Castle ancora non è il “vero” Punitore: si fa chiamare così ma nelle sue prime storie non fa davvero male a una mosca: sono più letali gli insopportabili scambi umoristici con l’Uomo Ragno!

Qualcosa inizia a cambiare nell’ottobre 1976 con l’uscita di Amazing Spider-Man n. 161. Da poco arrivato alla Marvel il talentuoso Len Wein ha già creato nel ’74 Wolverine, e fa scontrare un’altra sua creazione - Nightcrawler - contro l’Uomo Ragno sulle Montagne Russe. Torna l’equivoco in cui tutti si scambiano per criminali, finché - nel successivo n. 162 - non arriva Frank a sistemare le cose: non a caso questa seconda avventura si intitola Let the Punisher Fit the Crime! (tradotta fiaccamente in Italia come Nella morsa del crimine, L’Uomo Ragno n. 216, agosto 1978). Più che l’abusato espediente di accusare per l’ennesima volta l’Arrampicamuri di essere un criminale, l’interesse della storia è che Frank Castle... comincia a fare il Punitore!

Punisher War Zone in edicola

La nuova stagione della celebre collana di Frank Castle arriva nelle edicole italiane, svelando i destini dei...

Lucius Etruscus, 12/06/2013

Punisher MAX - Untold Tales

Arriva in fumetteria l’attesa raccolta delle cinque “storie mai raccontate” della collana Punisher Max: cinque...

Lucius Etruscus, 21/05/2013

Punisher Max 23

Sembrava che il suo ciclo fosse concluso, ma la collana Punisher Max presenta un regalo di Natale ai fan del caro...

Lucius Etruscus, 27/12/2012