Scrittrice e poetessa, Sacha Rosel ha tradotto fra l’altro Morte sull’isola di Stuart Woods e Hard Freeze. Un caso glaciale (Il Giallo Mondadori n. 2922), romanzo hard boiled di Dan Simmons, nonché la trilogia di WarCraft (Il pozzo dell’eternità, L’anima dei demoni e L’abisso) di Richard A. Knaak. È ancora in edicola il romanzo Il virus dell’odio (Urania n. 1575) di David Moody, fra le sue traduzioni la più recente ad essere pubblicata.

Nel 2011 per Demian ha curato l’antologia L’oscura malinconia dei sensi.

Quand’è che hai deciso di diventare una traduttrice? E, se non l'hai deciso, come ti ci sei trovata in mezzo?

Credo di aver sempre desiderato in cuor mio di tradurre libri, ma la molla che ha fatto scattare tutto è stata semplicemente questa: nel 2004 ho perso improvvisamente il lavoro di libraia che facevo da cinque anni e industriandomi a cercarne un altro ho tentato anche la strada della traduzione ed è andata bene.

Secondo te è più faticoso tradurre un romanzo o scriverlo?

Sono due processi completamente diversi, almeno per me. Scrivere è estremamente faticoso, se sei come me una persona rigorosa comporta il sezionare le emozioni dei personaggi e immergersi dentro di loro, il loro modo di pensare, di camminare, di respirare e soprattutto, è cercare di tirar fuori da quella che è la loro vita la storia che hanno intenzione di raccontarti e di permetterti di riportare sulla pagina, rendendola viva anche per chi non conosce il loro universo. Tradurre è più un negoziare con la lingua di qualcun altro, e per lingua non intendo tanto l’idioma diverso dal tuo in cui il libro è scritto, ma un modo di pensare, un odore e un sapore con cui non necessariamente ameresti convivere nella vita di tutti i giorni.

Se hai tradotto da più lingue, quale secondo te è più “confortevole” nel passaggio all'italiano?

Marilyn Monroe. Caso chiuso

Documenti inediti. Il reportage scandalo che ha fatto il giro del mondo

Lucius Etruscus, 6/11/2014

Sacha Rosel a Bologna

Il 9 febbraio Sacha Rosel ha presentato alla Libreria Trame il suo romanzo Fiori nell'ombra (Demian). Oltre a...

Marilù Oliva, 14/02/2013

L'oscura malinconia dei sensi

Lucius Etruscus, 9/03/2011