Henning Mankell


Autore Messaggio
Demonfly
Vice Sovrintendente
Messaggi: 242
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 07 Ago, 2006 8:22 am    Oggetto: Henning Mankell   

Primo approccio con l'autore appena terminato, qui sotto la mia recensione. Qualcuno di voi ha letto altri suoi romanzi?
Ciao
Ale

-------------------

Ho finito ieri sera L'uomo che sorrideva di Mankell. Era sul mio comodino da mesi (per fortuna leggo diversi libri contemporaneamente) ed e' stata davvero una lettura faticosa... probabilmente e' anche colpa mia, essendo abituato p.es. a un Deaver che mi tiene sulle spine di continuo... Mankell a pagina 200 mi dice "cavolo, ma il cattivo e' Tizio" quando il lettore appena smaliziato lo ha scoperto da 120 pagine... e' lento da morire, probabilmente perche' in Svezia fa freddo e non ci si puo' affannare troppo... o forse e' Wallander, il protagonista 50enne, a essere brillante d'arguzia quanto lento nel procedere: aggiungiamoci l'assurdita' di alcune scelte del protagonista, e abbiamo un thriller che puo' piacere o non piacere. A mia moglie e' piaciuto molto, a me quasi per niente!
Alessandro
www.alexmai.it
nuovo romanzo: Marionette
rainwolf
Killer - Lupo Solitario
Messaggi: 243
MessaggioInviato: Lun 07 Ago, 2006 11:46 am    Oggetto:   

Personalmente ho amato molto i primi libri di Mankell, almeno fino a “I cani di Riga”: premetto che mi piacciono molto le scritture lente, ben costruite, che non si bruciano nell’affanno del dover raccontare i fatti a qualunque costo ma si prendono il tempo per “respirare” e dire anche qualcosa.
Di Mankell mi sono piaciute essenzialmente due cose:
- in primis, la costruzione del personaggio Wallander, con tutti i suoi casini, il diabete che incombe, il divorzio eccetera: mi sembra un uomo credibile e raccontato senza retorica, anche se con molta malinconia.
- In secondo luogo l’utilizzo del poliziesco come strumento per raccontare un aspetto importante della società (il nazismo strisciante, la pedofilia eccetera), inserendolo in un contesto quotidiano.

Di conseguenza, pur essendo costruito sempre su un format di giallo classico, non è certo il trhillerone di consumo veloce, è un autore con ambizioni più complesse: personalmente non scelgo Mankell solo per l'indagine in sé, mi piace per gli approndimenti umani e sociali che propone.

Peraltro l’ho sentito a Mantova intervistato da Lella Costa e devo dire che è una persona piacevolissima, intelligente, colta, ironica.
Demonfly
Vice Sovrintendente
Messaggi: 242
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 07 Ago, 2006 1:32 pm    Oggetto:   

Forse sono stato sfortunato... ho letto molti commenti simili al mio su IBS, ma solo per questo romanzo Sad
Alessandro
www.alexmai.it
nuovo romanzo: Marionette
rainwolf
Killer - Lupo Solitario
Messaggi: 243
MessaggioInviato: Lun 07 Ago, 2006 1:53 pm    Oggetto:   

Come ti dicevo, mi sono fermata a "I cani di Riga", perciò gli ultimi non li conosco.
Poi dipende sempre da cosa piace, cosa si ha voglia di leggere in quel momento e via dicendo: non è certo uno scrittore "veloce", però per me è davvero bravo.
Forse lo vedrei più come autore "autunnale" ....
Demonfly
Vice Sovrintendente
Messaggi: 242
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 07 Ago, 2006 2:22 pm    Oggetto:   

rainwolf ha scritto:
Forse lo vedrei più come autore "autunnale" ....


Io infatti l'ho iniziato a leggere in gennaio... Twisted Evil Rolling Eyes
Alessandro
www.alexmai.it
nuovo romanzo: Marionette
rosslyn
Allievo
Messaggi: 7
MessaggioInviato: Mar 19 Feb, 2008 12:19 pm    Oggetto:   

il commissario Wallander è uno tra i commissari migliori creati negli ultimi anni, pochi voli pindarici fantasiosi e molta concretezza, un personaggio a tutto tondo con indagini realistiche... un pò di malinconia nell'ultimo Prima del gelo... cmq li ho letti tutti e La leonessa bianca è uno tra i migliori per intreccio di realtà e trama.
Grande Mankell! me lo sono persa che era all'ikea qualche mese fa a firmare i suoi libri... Sad
MagicamenteMe
Agente scelto
Messaggi: 195
Località: Motel Bates
MessaggioInviato: Ven 14 Nov, 2008 2:05 pm    Oggetto:   

Io per ora ho letto solo Assassino senza volto, ma ho sul comodino I cani di Riga.
Mi piacciono troppo queste atmosfere scandinave.
E io?
Io uccido!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum