Un thriller\giallo ligure


Autore Messaggio
luca71
Allievo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Sab 10 Nov, 2012 12:30 pm    Oggetto: Un thriller\giallo ligure   

Volevo fare una segnalazione.

Girovagando in rete ho trovato questo nuovo romanzo: "Il caso della donna scomparsa" di Raffaella Ferrari.

Nella migliore tradizione dei gialli regionali, che spaziano dalla Sicilia di Camilleri alla Toscana di Malvaldi, una nuova storia ambientata in terra di Liguria, nella provincia spezzina e nel suo incantevole golfo, che vede protagonisti un Maresciallo dei Carabinieri, Saverio Lo Giudice, e una psicologa, Lucilla Ferrino, alle prese con il misterioso caso di una nobildonna scomparsa e di un efferato omicidio.

Cos’hanno in comune una Mito rossa abbandonata in una stradina del piccolo borgo di Cadimare in una notte di pioggia, una bellissima giovane modella trovata morta in uno yacht da sogno a Portovenere, un brandello di stoffa insanguinato e la scomparsa di una rubiconda signora milanese in vacanza? Chi ha ucciso la spregiudicata Melissa Re? Il fidanzato tradito? Una moglie gelosa? Il nostromo omosessuale o qualcun altro? Domande alle quali i due protagonisti riusciranno a dare una risposta. A tutte tranne che a una: quanta colpa c’è effettivamente nell’errore?

Un romanzo breve, agile, in cui al piano psicologico, narrato in prima persona dalla psicologa Ferrino, si alterna, intrecciandosi, il piano investigativo del Maresciallo Lo Giudice, presentato in terza persona, per arrivare a ricostruire il quadro completo di una vicenda intricata, che si dipana solo, come tradizione, nelle ultime pagine.

E particolare è poi la figura del Carabiniere Lo Giudice. Maresciallo in una piccola caserma di un borgo all’estremo limite orientale della riviera ligure (Portovenere nello spezzino), vive con il suo gatto nero, a cui peraltro non ha ancora dato un nome, dividendosi con eguale passione tra il lavoro e le sue creazioni culinarie. E sembra proprio che la cura con cui prepara i suoi piatti, rappresenti per Saverio l’unico modo di stemperare quanto di negativo ha modo di incontrare nel suo lavoro. Non meno interessante è la figura della psicologa Ferrino, una giovane indagatrice della psiche umana e dell’universo che si nasconde nell’inconscio di tutti noi. Una donna fragile, ma capace di tirar fuori gli artigli nel momento del bisogno. Spaventata dalla quotidianità delle cose riesce però ad affrontare con fermezza le dure prove della vita e a volte a intuire prima dell’ordine costituito la verità navigando con sicurezza negli intricati meandri della psicologia criminale.

Una lettura piacevole, quindi, sfaccettata e ricca di colpi di scena, dove però il lettore attento può cogliere gli indizi disseminati tra le righe e intuire il colpevole, per poi confrontare nelle pagine finali le proprie deduzioni con il filo del racconto intrecciato dall’autrice.

Un romanzo da provare. A mio parere non ve ne pentirete.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum