Ricordando Scerbanenco.


Autore Messaggio
Scerbancredi
Allievo
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Mer 02 Dic, 2009 2:10 pm    Oggetto: Ricordando Scerbanenco.   

Un buongiorno a tutti.
Apro questa discussione per ricordare e omaggiare Giorgio Scerbanenco. Da grande appassionato dell'autore vi segnalo, come messaggio di apertura, i 5 casi dell'archivista Arthur Jelling, prima figura investigativa dell'autore.
Furono scritti negli anni della Seconda guerra (tra il '40 e il '42) e ambientati a Boston per via della censura che il regime fascita imponeva a quel tempo.

L'archivista Jelling fu definito da Oreste del Buono, uno dei primi redattori di Scerbanenco, come "antieroe", perchè non incarna le caratteristiche e lo stile tipici dell'investigatore protagonista di romanzi thriller. E' timidissimo, riservato e molto educato. La sua forza è il ragionamento e la logica.

I cinque romanzi della saga sono:

Sei giorni di preavviso (1940)
La bambola cieca (1941)
Nessuno è colpevole (1941)
Il cane che parla (1942)
L'antro dei filosofi (1942)

Recentemente Sellerio editore ha riproposto i primi tre ed in futuro toccherà anche agli altri due episodi.

Li segnalo agli appassionati del classico giallo investigativo e intricato da risolvere. Con in più la garanzia dell'originalità e del talento narrativo che ogni Scerbanenco assicura.
Scerbancredi
Allievo
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Mer 09 Dic, 2009 11:48 am    Oggetto:   

Un grazie sentito alla redazione di Thriller Magazine per la segnalazione del mio forum nella sezione link.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum